planning anno 2021 P&P

L’anno 2021 si è aperto

trascinando con sé

le preoccupazioni

e le incertezze

sorte durante il 2020.

Si sta “navigando a vista”, nel senso che non vediamo scenari chiari a medio e lungo termine, sia per la vita professionale sia per quella personale a causa del perdurare della pandemia CO- VID-19.

Personalmente, come sicuramente molte di voi, ho sperimentato, oltre al lockdown imposto dalle istituzioni, anche la convivenza con il contagio e quindi la quarantena a domicilio, ed in tale occasione che ho allenato la mia voglia di esserci!

Una nuova partenza, che vuole fare tesoro delle esperienze, e nel contempo vuole superare i limiti che la paura e le difficoltà comportano, richiede tanta.. voglia di esserci!

Sì, avere un motivo forte e chiaro di cosa vogliamo, ci mette nella condizione di cogliere quello che magari ci è sfuggito o che abbiamo sottovalutato.

Se proviamo a tornare ai ricordi della nostra infanzia, probabilmente ci accorgiamo che da piccole, quello che ci motivava maggiormente coincideva con ciò che ci rendeva felici.

Ora siamo grandi e conosciamo meglio ciò che ci rende veramente felici.

La felicità autentica non sta più nel semplice ottenere il desiderato, ma nel vivere spazi di vita in cui ci sentiamo bene, soddisfatte o semplicemente gustiamo l’esistenza con gli altri.

Come fare emergere un motivo forte e chiaro?

Personalmente trovo che il portare a termine qualcosa sia per me un motivo forte e chiaro per essere felice, soprattutto nell’ambito professionale.

Certamente ognuno di noi ha cose diverse che vuole compiere, il fattore che accomuna tutte noi è che è proprio l’azione ad essere il volano di tutto il processo, fino al momento in cui viviamo l’esperienza che ci aveva prima ispirato per metterci alla prova.

Quindi la prima domanda è: quale esperienza desidero per la mia professione, la mia carriera, la mia attività?

donna che scrive il piano per anno 2021

Una volta individuata una piccola esperienza-obiettivo possiamo prendere carta e penna per fissare azioni che ci aiutino a prepararci a quello che vogliamo realizzare.

Potrebbero essere un’attività di ricerca, di analisi, di confronto o consultazione per ampliare lo sguardo e così intravedere aspetti nuovi.

Solo facendo cose nuove apriamo la porta a occasioni nuove.

Non ho paura delle tempeste perché sto imparando come governare la mia barca.

(Louisa May Alcott)

Donatella Metelli

ASCOLTA IL PODCAST DELL’ARTICOLO